Loading…

PUBBLICAZIONI EDIDA

Passione per la scrittura
ESPLORA
L'urlo di Munch con un "grrr"

Grrr

:: di Umberto Gorini :: Le 11 e 11.Questi quattro numeri uguali che ricorrevano – con le 22 e 22 – due volte nell’arco delle 24 ore, erano dapprima state un semplice caso ma poi pian piano questa sequenza di cifre, era diventata, se non una piccola fissazione, un’innocente idiosincrasia che lo conduceva più o […]

L' Urlo di Munch con un "grrr"

L’ Urlo di Munch, Grrr

Oggi, mentre stavo cercando una copertina per il nuovo racconto di Umberto Gorini, che uscirà a febbraio, mi sono imbattuto nell’ “Urlo” di Munch. Più precisamente in una litografia in bianco e nero del famoso dipinto. L’immagine della litografia era stata usata (nell’aprile del 2019) dalla rivista artemagazine, che riportava una nuova interpretazione dell’opera da […]

Teschio e clessidra, storia di un suicidio

Quei quattro minuti

:: di Daniela Alibrandi :: C’era qualcosa che lo infastidiva, ma non riusciva ancora a capire cosa fosse. Si era svegliato presto, e provava un forte senso di nausea. Aveva preso lui la telefonata il giorno precedente e non immaginava che quell’intervento per un probabile suicidio sarebbe stata un’esperienza tanto coinvolgente. Come capo della squadra […]

Piatto di spaghetti con frutti di mare

Vita da crucco (2016)

:: di Stefano Angelo :: Fine luglioIl 30 luglio mi sono ritrovato a Frankfurt. Così, quasi all’improvviso. Qui, nella Crante Germania tutto sembra “più grande”. Gli scivoli per bambini sono più grandi. Il cartone del latte al cioccolato, che piace tanto a mio figlio, nella versione piccola per la merenda è di 500 ml, il […]

Gli amori segreti di F.

Gli amori segreti di F.

:: di Umberto Gorini :: – Colpito e affondato!Dissi tra me mentre mi allontanavo con la coda tra le gambe. Era la prima volta che F. mi aveva preso in giro. E più che in giro pensavo ad un’altra espressione, molto più eloquente. Camminavo a testa bassa, pieno di rabbia, mulinando l’aria con le mani.Io, […]

Letto di ospedale

Il Maestro

:: di Andrea Guglielmino :: Rantoli. Rumore di ossa che scricchiolano. Flatulenze. Colpi di tosse. È lì, 89 anni compiuti a gennaio, è lì, inerte, scheletrico, vulnerabile. Tutti noi dell’infermeria lo chiamiamo con rispetto “Maestro”, e a tutti sembra assurdo che sia avvolto nelle medesime lenzuola che hanno ricoperto centinaia di “signor nessuno” che sono […]